Il Conte Mario Ciarpella, dopo i primi approcci con il mondo della cosmesi avuti negli anni ' 60, approfondisce la conoscenza sulle proprietà delle erbe negli anni ' 70 e verso la fine del decennio inizia in modo sistematico uno studio specifico sulla tricologia. Stimolato dalla curiosità e da esigenze personali, evidenziate nell'anno del servizio militare (1979), durante il quale emersero evidenti problemi di capelli, sviluppa la preparazione di un prodotto per la crescita degli stessi, che nel suo caso evidenzia effetti inequivocabili sulle stempiature. Nel 1980 ottiene il conseguimento del 1° brevetto d'invenzione industriale "FIOR DI LINFA" e iniziano i primi contatti con i Parrucchieri Professionisti. Nel 1981 conseguì il 2° brevetto, "FIOR DI LINFA" perfezionato, che lo portò a una stretta collaborazione con i medici. In questa fase inizia a prendere consapevolezza dell'ipotesi dell'Espansione Cranica Macroscopica quale causa principale della calvizie. Nello stesso anno nasce il prodotto dopobarba, base tecnica per lo sviluppo del prodotto di maggior successo della linea Mary Rose: "Fior di Linfa Viso". Nel 1982 dopo continui e osservabili risultati sia scientifici sia terapeutici viene depositata una prima relazione di base che attestava ciò che in seguito sarà chiamata Espansione Cranica Macroscopica. I progressivi risultati e la conferma dell'ipotesi della trazione cutanea, quale causa principale del cedimento del cuoio cappelluto, arrivano negli anni 1982 / 84 documentati tramite testimonianze fotografiche. Nel 1985 iniziano i primi interventi chirurgici di detensione cutanea (denominati di rigenerazione spontanea), con risultati rivoluzionari. I capelli ricrescono, lontano dalle zone d’intervento e all'interno delle cicatrici. Nel 1986 consegue il 3° brevetto "TRICO PRESS" e parte la commercializzazione dello strumento come logica conseguenza delle osservazioni chirurgiche ottenute dagli interventi di rigenerazione spontanea. Nel 1987 "Fior di Linfa Corpo Emulsione" ottiene effetti estetici sorprendenti; senza dieta la cellulite si riduce visibilmente e il "giro vita" in quindici applicazioni perde da 3 a 6 cm. di circonferenza. Nel 1988 è adottato il Trico Slam, la prima telecamera utilizzata come base per l'osservazione contemporanea con il paziente dell'andamento delle situazioni cutanee nel tempo. In quegli anni avviene la divulgazione della prima rivista specializzata "Più che Immagine", nata grazie ad uno sforzo collettivo di un gruppo misto medico-professionale. Negli anni ' 90 il 4° brevetto "Fascia Viso", nato dalle esperienze di compattazione cosmetico-meccanica che ha evidenziato la possibilità di prolungare nel tempo la riduzione delle rughe ottenuta con il "Fior di Linfa Viso" e senza l'ausilio di colle o sostanze nutrienti.

Dai nostri prodotti